Seguimi su Libero Mobile

rss Inserisci il tuo indirizzo email:

Turismo Accessibile – AnyWay AccesSalento

Si è svolta il 17 agosto scorso a Marina di Torre Chianca la giornata di sensibilizzazione sul turismo accessibile.

L’iniziativa organizzata da “Anyway AccesSalento”, progetto vincitore del concorso Principi Attivi – Giovani Idee per una Puglia migliore e supportata dal Csv Salento grazie al Bando di Idee 2010, ha avuto luogo nella spiaggia libera della marina di Torre Chianca, in via Marebello, presso la pedana attrezzata per l’accoglienza dei diversamente abili.

L’info point è stato affollato da turisti e residenti che, con grande interesse e partecipazione, hanno ritirato il materiale informativo fornito da Anyway Accessalento, Azienda di Promozione Turistica di Lecce e Csv Salento con informazioni utili su percorsi accessibili in città, spiagge e strutture ricettive. Un primo passo concreto verso un Salento che concede a tutti, nessuno escluso, le stesse opportunità; un successo possibile grazie alla stretta collaborazione con Apt Lecce, Csv Salento e Assessorato al Mediterraneo, Cultura e Turismo della Regione Puglia.

AccesSalento ha costituito un’equipe di diversamente abili che nel corso degli ultimi mesi ha valutato l’accessibilita’ delle strutture turistiche, ricreative e degli stabilimenti balneari presenti sul territorio salentino tramite due questionari studiati ad hoc e rilievi tecnici nelle strutture a cura dello staff. Tutte le informazioni, raccolte in un database, confluiranno a breve in un sito internet e una guida cartacea, in modo da costituire per la prima volta una mappa del territorio legata all’accessibilità. L’obiettivo è quello di creare un circuito di informazioni sulle strutture accessibili, che possa essere di aiuto al viaggiatore “diversamente abile”, fornendo tutte le informazioni di cui ha bisogno in modo da favorirne sempre di più l’integrazione e la partecipazione alla vita sociale.

L’obiettivo principale e’ quello di formare ed educare il nostro territorio ad abbattere le barriere mentali e quei particolari tabù che non consentono l’inclusione sociale. AccesSalento vuole mettere ogni persona con i suoi bisogni al centro del sistema turistico perché è la persona nella sua accezione più completa, con i suoi specifici bisogni derivanti da condizioni personali (ad esempio anziani, mamme con bambini piccoli, disabili motori, sensoriali, persone con intolleranze alimentari, ecc) ad avere diritto a fruire dell’offerta turistica in modo completo e in autonomia, ricevendo servizi adeguati.

Fonte: www.csvsalento.it

Scrivi un commento