Seguimi su Libero Mobile

rss Inserisci il tuo indirizzo email:

Articolo Taggato "cultura"

Lucugnano… Storia e monumenti d’interesse

Lucugnano è situato a circa 110 metri s.l.m. Un documento del 1316, conservato nell’Archivio di Stato di Napoli, riporta il nome Casali Cuniano, di proprietà della famiglia feudataria De Cuniano. Nel 1358 passò ai Capece, nel 1604 ai Trane e intorno al 1660 agli Alfarano-Capece, ultimi feudatari. Il centro abitato vanta alcune dimore storiche: il castello, noto come Palazzo baronale dei Capece, costruito nel XVI secolo in stile rinascimentale, sorge sulla piazza principale come ampliamento di una torre costruita in epoca normanna. Le prime notizie sulla storia di Lucugnano, risalenti al 1092, parlano infatti di un conte normanno, Goffredo di Conversano, che vende il proprio casale, probabilmente ai monaci Basiliani. Di fronte al castello è stata eretta, nel 1921, la Colonna di Sant’Antonio da Padova, protettore del paese, in origine alta ben 25 metri, restaurata nel 1991. Inoltre, si può ammirare l’elegante Palazzo Comi, edificato nella metà del XIX secolo in gusto neoclassico dall’omonima famiglia baronale e appartenuto – fino al 1961 – a Girolamo Comi, poeta rappresentativo della letteratura salentina del Novecento. Il monumento religioso più importante è la Chiesa Parrocchiale, dedicata a Maria Santissima Assunta in Cielo, la cui data di costruzione non è certa. La chiesa si presenta ad unica navata, a forma di croce latina con, oltre all’altare maggiore,sei altari laterali riconducibili alla scuola barocca leccese. È possibile inoltre visitare il Santuario della Madonna Addolorata e le cappelle dedicate alla Santa Croce, alla Madonna delle Grazie, a San Francesco Saverio, a San Giuseppe, tutte appartenenti alla corrente barocca, e a San Rocco, ricostruita nel 1969. Non si può concludere senza nominare l’estroso e irriverente Arciprete Papa Galeazzo (Papa Caliazzu),il più celebre abitante del posto,personaggio ricco di arguzia, vissuto nel XVI secolo, autore ed attore di episodi divertenti e leggendari (li cunti e culacchi). Sulla sua esistenza, tuttavia, si hanno non pochi dubbi: alcuni pensano che sia stato il frutto della creatività e della fantasia popolare.

 

Leggi tutto

Da Tricase il via ai seminari informativi della “Rete pubblico-privata per lo sviluppo turistico integrato del territorio” salentino.

Si terrà venerdì 4 marzo 2011 alle ore 18:00, presso la Sala del Trono di Palazzo Gallone a Tricase, il primo degli otto seminari di  informazione, sensibilizzazione ed animazione promossi dalla “Rete pubblico-privata per lo sviluppo turistico integrato del territorio” salentino.

Da poco più di due anni, Provincia di Lecce, Università del Salento, Associazioni di Categoria, CCIAA e ben 80 Comuni della Provincia hanno intrapreso, attraverso la concertazione locale e la progettazione partecipata, un percorso comune di sviluppo basato sul ‘fare sistema’ che è culminato nelle proposte di costituzione, avanzate alla Regione Puglia, di un Sistema Turistico Territoriale denominato “STT Salento” con un Programma Strategico di Sviluppo Turistico pluriennale, di quattro Sistemi Turistici di Prodotto e di 6 Sistemi Ambientali e Culturali (SAC).

Il seminario di Tricase è indirizzato agli amministratori locali, agli operatori del settore, ai professionisti ed alla cittadinanza tutta prioritariamente dei Comuni di Acquarica del Capo, Andrano, Castro, Diso, Miggiano, Montesano Salentino, Nociglia, Presicce, Specchia, Spongano, Surano, Santa Cesarea Terme, Tiggiano, Tricase e vede la partecipazione dei rappresentanti della Provincia di Lecce, della CCIAA Lecce, delle Associazioni di Categoria provinciali e dell’Università del Salento. Naturalmente sono invitati a partecipare anche i cittadini residenti in  altri Comuni.

Leggi tutto

TRICASECOMICS III Edizione 20 – 21 – 22 MAGGIO 2011

Palazzo dei Principi Gallone

Tricase (LE)

L’Amministrazione Comunale di Tricase, Assessorato alla Cultura e Politiche Giovanili, comunica l’indizione dei concorsi per la partecipazione a Tricasecomics 2011, la singolare manifestazione fumettistica giunta alla terza edizione, che si svolgerà dal 20 al 22 maggio 2011, nel suggestivo scenario di Palazzo Gallone che fa da cornice all’incantevole Piazza Pisanelli, cuore del centro storico della città.

Dopo il grande successo di pubblico e di critica della scorsa edizione, con grande e rinnovato entusiasmo la Città di Tricase dà il via a Tricasecomics 2011 con tante interessanti novità. La manifestazione, ideata dal Consigliere Comunale Pasquale Scarascia, ha come nucleo centrale il mondo dei  fumetti e dei cartoni animati ed in questa terza edizione apre le porte al mondo dei Games.

Tricasecomics allarga l’area concorsuale bandendo il primo concorso per cortometraggi animati a tema libero, curato dalla Casa Editrice Minuto d’Arco di Tricase, e quello per miniature e diorami. Accanto alle novità ritorna il tradizionale concorso a fumetti dal titolo “Hai un amico in me”, tema centrale l’amicizia, valore importante come legame sociale accompagnato dal sentimento di affetto vivo e reciproco tra due o più persone dello stesso o differente sesso, ma anche tra esseri umani ed animali. Tre le categorie di partecipanti: Baby da 6 a 11 anni, Junior da 12 a 14 anni, Senior da 15 in su. Al momento fissato il primo premio solo per la categoria Senior: la frequenza di un anno accademico gratuito da svolgersi presso la Scuola Internazionale di Comics sede di Pescara che rinnova la collaborazione con la manifestazione salentina.

I concorsi sono un’ottima opportunità per chiunque di mettersi in gioco e

Leggi tutto

PRESENTAZIONE DEGLI EVENTI FOREMARE

SALA DEL TRONO DI PALAZZO DEI PRINCIPI GALLONE

26 NOVEMBRE 2010 ORE 18.30

Venerdì 26 novembre 2010 alle ore 18.30 presso la Sala del Trono di Palazzo dei Principi Gallone della Città di Tricase, lo Staff Foremare organizza una presentazione, relativa agli eventi autunnali del progetto “Voci, sguardi, sapori tra itinerari rurali e marini nel sud salento” (vincitore del Bando Principi Attivi della Regione Puglia). Tale progetto si è sviluppato nella Città di Tricase e Castro e nasce con il fine di approfondire la vita contadina e marinara come intreccio di culture cariche di prodotti della storia e deposito di memorie, tradizioni, usi e costumi.

Riprendendo proprio l’atmosfera caratterizzata da un forte senso di integrazione tra tradizione e modernità – gli eventi autunnali che si terranno il 26/27/28 novembre 2010 – mirano alla presentazione interattiva dei percorsi realizzati attraverso: la proiezione di un film documentario sulla memoria contadina e marinara, Workshop “Il sapere dei sapori: l’universo dell’olio di oliva. Qualità per la salute e prove d’assaggio”, Spazio espositivo delle aziende “Sapori e Gusti tra tradizioni e tipicità”, Mostra “Testimonianze della vita contadina e marinara”, Festa popolare, Tavolata, suggestioni, ricordi, poesie, canti, cunti

<<La memoria è il modo con cui le collettività, legate da legami di affetto, dominano e sconfiggono l’opera del tempo”, che tenderebbe a distruggere e disperdere il loro patrimonio di pensiero. Il patrimonio che la memoria consente di conservare è rilevante ai fini di uno sviluppo identitario di una comunità. La memoria è una sorta di cura per la società contemporanea, contrassegnata da mutamenti incessanti, in cui le tradizioni e le radici hanno meno valore e si generano identità frammentarie e discontinue. A tal proposito, “FOREMARE” è un’iniziativa progettuale che richiama l’attenzione, nonché la riflessione sulla memoria e le testimonianze della civiltà contadina e marinara.>> – ha affermato l’Avv. Nunzio Dell’Abate, Assessore alle Politiche Giovanili, Turismo, Cultura della Città di Tricase.

<<In continuità e integrazione con Liquilab, tali eventi costituiranno anche un momento di lancio di Foremare che sarà – all’interno della Bottega di memorie che è già operativa sul recupero e valorizzazione della Nostra storia e della memoria moderna degli ultimi 50 anni – un luogo sperimentale per il recupero della memoria antica, intrecciando la cultura tradizionale con quella moderna ai fini di ricercare anche forme inedite di promozione e marketing del territorio.>> – ha affermato il Prof. Giuseppe Ricchiuto, Responsabile scientifico dello Staff Foremare.

Leggi tutto

Klodiana Cuka al Workshop Internazionale “Cultura, salute, migrazioni”

XVII WORKSHOP INTERNAZIONALE “Cultura, salute, migrazioni”

Attraversamenti: linguaggi e territori di un pianeta in cammino

Consiglio Nazionale delle Ricerche di Roma (Piazzale Aldo Moro, 7) 13 – 15 ottobre 2010

Klodiana Cuka: “Il Percorso ed il Pensiero di una nuova cittadina italiana: Il mondo che vorrei!”

Dal 13 al 15 ottobre si svolgerà a Roma il XVII Workshop InternazionaleCultura, salute, migrazioni” che quest’anno ha come titolo “Attraversamenti: linguaggi e territori di un pianeta in cammino”.

Nell’ambito della sessione dal titolo “Sulla soglia dei diritti: cittadinanze e salute” con la relazione “Il Percorso ed il Pensiero di una nuova cittadina italiana: Il mondo che vorrei!”, Klodiana Cuka interverrà al workshop annuale ([download id=”24″][download id=”24″]), per portare la testimonianza di una vita spesa per il riconoscimento e il rispetto delle “diversità”.

“Come immigrata e come presidente di Integra onlus, associazione onlus a tutela degli immigrati, mi spendo da anni per valorizzare la figura del migrante e per far sì che la nostra società prenda coscienza dell’ “altro” come valore aggiunto e come risorsa, affinchè anche in Italia si affermi quel processo di valorizzazione che superi gli stereotipi e veda i soggetti migranti non più con diffidenza, ma con fiducia” queste le parole della dott.ssa Cuka.

“Nel corso della mia esperienza personale e professionale  ho fatto mio il concetto di integrazione a più livelli, umani e istituzionali, per arrivare al riconoscimento della figura del migrante da inserire in tutti gli ambiti sociali per migliorare la qualità della vita di tutti.

Leggi tutto

Ottobre, piovono libri: gli appuntamenti dal 7 al 15

La piazza

Incontri e scontri

tra memoria e presente

Appuntamenti dal 7 al 15 ottobre

Giovedì  7 ottobre

ALEZIO, Biblioteca ComunaleCivico Messapico, ore 18.00

Presentazione del volume di Antonio Errico Le ragioni della passione. A cura dell’Amm.ne Comunale – Ass. Cultura e Pari Opportunità e della Pro Loco

LECCE, Libreria Gutenberg – Viale Cavallotti 1, ore 18.00

Rassegna del libro itinerante “LibriAmo”. Leggo per te. L’attore Ippolito Chiarello legge le pagine del libro preferito dei presenti. Le vie del quartiere allestite con libri pendenti dai balconi da rubare al volo. A cura di “Globeglotter”

MARTANO, sala K. Woytila, ore 19.30

Protagonisti del nostro tempo. Presentazione del volume di Lino De Matteis Cosimo Abate. Un socialista del Sud. Introduce Toni Iervoglini (Cons. Comunale del.to Cultura).  Modera Michele Mauri (Direttore L’ATV). Interventi di Cosimo Abate, Paolo Pellegrino (UniSalento), Lino De Matteis, Stefano Gallo (Vice-Sindaco). A cura del Comune di Martano

Venerdì 8 ottobre

LECCE, Cibus Mazzini – Via Lamarmora 4, ore 19.30

Presentazione del volume di Maria Brandon Albini Viaggio nel Salento, a cura di Sergio Torsello. Interventi di Eugenio Imbriani (UniSalento), Antonio Errico (scrittore e pubblicista), Luigi Chiriatti (direttore Kurumuny Ed.), Sergio Torsello. A cura di Kurumuny Edizioni

MONTESANO SALENTINO, Palazzo Bitonti, ore 19.30

Presentazione del volume a cura di Giulia Belgioioso Opere Complete di René Descartes. A cura del Comune

SPECCHIA, Biblioteca Comunale – Piazza del Popolo, ore 9.30

Una mattinata in biblioteca. Incontro ed attività di animazione con bambini 5/7 anni. A cura della Biblioteca

TARANTO, Presenza Lucana – Via Veneto 106/A, ore 18.45

“I Venerdì Culturali di Presenza Lucana”.  Le Piazze di Taranto e il loro vissuto. Introduzione di Michele Santoro. Relazione di Enzo Risolvo. Immagini di Giuseppe Virtù. Poesie e letture di Anna Vozza. A cura della stessa Associazione

TRANI, Biblioteca Comunale “G. Bovio”, ore 18.30

Benedetto Ronchi: la sua Trani, la sua Biblioteca. Ricordo di Benedetto Ronchi a 20 anni dalla morte. Coordina Eduardo de Simola (Pres. Ass. “Obiettivo Trani”). Interventi di Michele d’Elia, Pietro Sisto, Luciano Carcereri, Daniela di Pinto, Lucia Fiore. Letture di Marco Pilone. Proiezione del documentario di Mario Azzella. A cura dell’Assessorato alla Cultura, con la Società di Storia Patria per la Puglia- Sezione di Trani e le Associazioni “Obiettivo Trani” e “Teatro Mimesis”

Leggi tutto