Seguimi su Libero Mobile

rss Inserisci il tuo indirizzo email:

Il Cea Posidonia porta il “Parco in piazza”

Il CEA “Posidonia”, nell’ambito delle attività previste per il progetto “Viviamo il Parco”,  in collaborazione con Fondazione per il Sud, Città di Ugento – Assessorato all’Ambiente, Parco “Litorale di Ugento”, ha organizzato la mainifestazione “Il Parco in Piazza”, svoltasi ad Ugento il 5 giugno in P.zza San Vincenzo come segue:

Ore 9,00

BIODIVERSIADI

Gli alunni delle scuole di Ugento, divisi in squadre si sono sfidati in un gioco dell’oca sulla biodiversità e sul Parco Naturale. Ad ognuno è stato distribuito un biglietto omaggio della lotteria “Biodiversiadi”. Le squadre vincitrici hanno ricevuto un biglietto in più rispetto alle altre. L’estrazione è avvenuta alle 19,00 dello stesso giorno ed otto premi sono stato assegnati ai numeri vincenti. Al vincitore del 1° premio è stata assegnata una videocamera digitale, al 2° una cornice fotografica digitale, al 3° una fotocamera digitale, al 4° e 5° una macchina fotografica subacquea, al 6° un portachiavi digitale USB, al 7° ed 8° premio, infine, è andato l’atlante fotografico “Passaggio a Sud-Ovest. L’avifauna acquatica del Parco Naturale Regionale ‘Litorale di Ugento’ “ di Roberto Gennaio. La mattinata è stata “addolcita”, infine, dalla GELATOMANIA, gentilmente offerta dal bar del Corso che ha distribuito tante coloratissime palline di gelato.

Ore 18,00

Il Parco a scuola

Gli alunni della scuola secondaria di primo grado “I.Silone” e della scuola primaria di Ugento (plessi: “Aldo Moro”, “Lorenzo Milani”, “San Giovanni Bosco” Gemini) hanno presentato gli elaborati frutto delle attività realizzate nell’ambito del progetto “Viviamo il Parco”.

Il filo comune di questi elaborati è stato il Parco “Litorale di Ugento” inteso come risorsa da rispettare e difendere dall’antropizzazione e dagli incendi.

Gli alunni della scuola “I.Silone” hanno realizzato delle schede illustranti le piante del parco in questione, descrivendone le caratteristiche, l’habitat, gli usi culinari e salutistici locali e le curiosità e un power point dal tema “il Parco come risorsa naturale e socio-economica”.

Gli alunni della scuola primaria hanno realizzato un calendario sulle piante del parco, disegnate da loro stessi, e un opuscolo sulle norme da adottare per prevenire gli incendi.

Purtroppo, nel corso della manifestazione, uno dei genitori dei bambini che hanno partecipato al progetto, ha ritenuto opportuno di sua sola iniziativa dare il merito a sua figlia dell’intero lavoro contenuto nell’opuscolo. Questo inopportuno quanto poco veritiero comportamento ha causato, non a torto, l’ira dei genitori dei bambini che hanno partecipato attivamente e tutti insieme alla realizzazione dell’opuscolo in questione. E’ dunque, da parte nostra, doveroso sottolineare che i lavori scaturiti dalle attività didattiche svoltesi nel corso del progetto “Viviamo il Parco” sono il frutto dell’impegno e della partecipazione attiva di tutti i ragazzi delle classi che vi hanno partecipato. Nel caso specifico dell’opuscolo si è deciso, insieme alle insegnanti referenti e solo per l’impossibilità di pubblicare un numero eccessivo di disegni, di scegliere quello ritenuto più rappresentativo tra tutti. A conferma di ciò la presenza dei nomi di tutti i bambini compare nella pagina finale degli elaborati e non, come si è voluto far credere, di un singolo alunno.

ore 19,00

Convegno di presentazione del progetto “Natura per tutti”

Il progetto in questione, finanziato dal Bando “Perequazione per la Progettazione Sociale Regione Puglia” 2008,  è stato pensato e proposto al fine di sostenere il “turismo sostenibile ed accessibile”. Creare una cultura del turismo accessibile, infatti, è un dovere di ogni comunità e comporta il potenziamento dei servizi e delle strutture che permettano a persone con esigenze speciali la fruizione della vacanza e del tempo libero senza ostacoli e difficoltà. Tra gli obiettivi principali del progetto vi è la realizzazione di “Sentieri Naturalistici” pensati e progettati per le persone con ridotte capacità motorie o sensoriali al fine di rendere fruibile il Parco Naturale di Ugento.

Si ringrazia per l’attiva collaborazione il Presidente del CEA “Posidonia” Cosimo Pierri, Antonio Cerfeda, Rosarianna Bocco, Elda Serio, Antonella De Nuzzo, Laura Lana, Biagio Congedi e l’Ass. all’Ambiente Massimo Lecci.

Cea Posidonia

Scrivi un commento